...

21 agosto 2007

Un poeta forse saprebbe scegliere le parole più belle
un pittore forse saprebbe dipingere il quadro più espressivo
Uno scultore forse saprebbe scolpire il tuo viso con l'espressione più appropriata
....ma...
io non sono un poeta
io non sono un pittore
io non sono uno scultore
...
sono semplicemente la tua amica
che ha fatto con te i primi passi
che ha imparato a leggere con te
che si è rotta la testa con te
che si è sbucciata le ginocchia con te
che ha vissuto con te le illusioni del primo amore
che ha lottato con te di fronte alle difficoltà della vita
che ha amato con te la vita
....
ma mi hai lasciata sola a piangere lacrime amare
mi hai lasciato da sola nel dolore
mi hai lasciato sola a chiedermi perchè
perchè ti è stata tolta la possibilità di vivere


A Sandro...scomparso un anno fa...ti voglio bene...

15 Hanno subito L'Incantesimo:

prescia ha detto...

in questi casi ogni parola è banale, stupida e già detta o sentita...
io dico solo "walk on!!!"
un abbraccio...

M0rg4n4 ha detto...

Lasciano un posto vuoto dove hai molto tormento.. sensazioni che vorresti rivivere e abbracci che vorresti ricevere...

Si perdono persone importanti.. persone che vorresti sempre accanto... purtroppo...

Un bacio

giudaballerino ha detto...

In questi casi ho sempre paura di essere indelicato... Ho letto che ti piace paolo conte, e in questa situazione voglio lasciare qui alcuni suoi versi, a mio parere molto dolci, sulle inestricabili sensazioni del passato che vivono in noi:

Con una faccia imprestata
Da un altro, che - se ti fa comodo
D’ altra parte vorresti la tua
Da offire a quel pubblico,
Che ti guarda come a Carnevale
Si guarda una maschera,
Ma intanto sa che tu
Non sei così…

Perchè la faccia che avevi
Una voltra è rimasta stampata qui
Nei tuoi modi di fare, nel tuo
Palpitare e distinguerti,
Nella vecchia passione,
Nella tentazione di essere,
Non piangere, coglione, ridi e vai…

chit ha detto...

Non serve essere poeti per esprimere le sensazioni, ma basta saper parlare con il cuore; in queste righe l'hai fatto e lui, da lassù, te ne sarà sicuramente riconoscente.

Un abbraccio

grazia ha detto...

..ben tornata...anche se sempre malinconica....
un caro saluto...ciao

Greg ha detto...

Un saluto a Sandro...

Bruja ha detto...

for all...:-)

Giovanni Beani ha detto...

Non ti ha lasciata sola, lui è con te, lo dimostrano le parole che hai scritto. Anzi forse sono i vivi che spesso ci lasciano soli, o ci lasciano solo dei ricordi, e spesso non sono poi tanto belli. Chi ci abbandona come ha fatto Sandro con te, non lo fa volontariamente e quindi i nostri ricordi continuano a darci ancora emozioni belle, anche se malinconiche.

scricciolo ha detto...

Il suo ricordo è sempre vivo in te....questo, da solo, dimostra che non ti ha lasciata!!!

ELLE ha detto...

ciao carissima. Bellissime parole piene di amore e di malinconia. Certi anniversari sono vivi dentro la nostra memoria...e indimenticabili.
Un caloroso abbraccio

freespiritman ha detto...

Riempire il vuoto incolmbile che ti lascia un amico che se ne và per sempre, non è certo facile, forse provare con il ricordo dei momenti belli, non sarà molto, ma aiuta. Anch'io ho perso un amico carissimo, ti capisco!!!
Ti abbraccio, a presto!

Diego D'andrea ha detto...

Ti lascio un sorriso!
D

skiopone ha detto...

skiopone is back

digito ergo sum ha detto...

Non aggiungo nulla alle emozioni che mi ha trasmesso ogni parola che hai scritto. Ti sono vicino e ti abbraccio, al di là dei limiti che questa virtualità toglie al più sincero e puro dei gesti.

daniela ha detto...

Un abbraccio a Sandro. Anch'io ho perso una persona che si chiama così, e leggendo le tue parole le ho sentite anche dedicate a lui...

 
La Bruja - by Templates para novo blogger 2007